Disturbi di Personalità secondo il DSM V


    Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.marascilacolombo.com/home/wp-includes/shortcodes.php on line 574

    Aree di Intervento

    [vc_nested_accordion][vc_nested_accordion_tab title=”Disturbo d’ansia. “]

    L’ansia è uno stato psicologico che ha come caratteristiche una serie di
    sensazioni come ad esempio la preoccupazione, la paura, la percezione di
    perdere il controllo. È un’emozione normale, che emerge di fronte a eventi che
    potrebbero essere pericolosi o stressanti, quindi “serve” per preparare la
    persona a far fronte alle situazioni. Si parla di disturbo quando i sintomi
    compromettono la serenità psicologica, causano cambiamenti nello stile di vita
    e forti autolimitazioni. La forma d’ansia di cui si sente parlare più spesso è
    l’Attacco di Panico, una delle manifestazioni delle varie forme del disturbo

    > Agorafobia
    > Fobia sociale
    > Fobie
    > Attacchi di panico
    > Disturbo ossessivo compulsivo
    > Disturbo d’Ansia Generalizzato
    > Disturbo Post Traumatico da Stress
    > Disturbo Acuto da stress

    [/vc_nested_accordion_tab][vc_nested_accordion_tab title=”Disturbo d’ ansia sociale”]

    I am text block. Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

    [/vc_nested_accordion_tab][vc_nested_accordion_tab title=”Disturbo da Panico e attacco di panico”]

    I am text block. Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

    [/vc_nested_accordion_tab][vc_nested_accordion_tab title=”Disturbo dell’ Apprendimento”]

    L’infanzia è un periodo meraviglioso, determinante per lo sviluppo della
    persona e anche per questo molto delicato. A volte può presentare problematiche
    più o meno gravi. In particolare ci sono dei Disturbi solitamente diagnosticati
    per la prima volta nell’infanzia o nell’adolescenza, che però spesso vengono
    riconosciuti e diagnosticati in età adulta.

    >Ansia da separazione
    >Mutismo selettivo
    >Movimenti stereotipati
    >Disturbo dello sviluppo della coordianzione
    >Disturbo da  comportamento dirompente
    >Disturbo da tic
    >DSA (Disturbi Specifici di Apprendimento)
    >Disturbo dell’Apprendimento NAS
    >Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività NAS

    [/vc_nested_accordion_tab][vc_nested_accordion_tab title=”Disturbo da controllo degli impulsi”]

    Si parla di Disturbi del Controllo degli Impulsi quando una persona non riesce a
    resistere ai suoi impulsi, che vive come tentazioni e desideri fortissimi. Può
    quindi compiere un’azione o fare cose che possono essere pericolose per la sua
    sicurezza o quella degli altri. L’impulso crea eccitazione e la persona sente
    aumentare la tensione, che si scioglie solo dopo che ha ceduto a questa forte
    tentazione. È come se non potesse fare a meno di fare una determinata cosa.
    Subito dopo, infatti, prova un senso di piacere, appagamento e gratificazione,
    ma può provare anche sensi di colpa, paura e vergogna, a seconda del tipo di
    impulso e dell’azione compiuta.

    > shopping compulsivo
    > cleptomania
    > piromania
    > tricotillomania
    > disturbo esplosivo intermittente

    [/vc_nested_accordion_tab][vc_nested_accordion_tab title=”Disturbi del sonno”]

    Si parla di Disturbi del Sonno quando si verificano alterazioni nel normale
    ciclo di sonno e veglia, problemi durante il sonno, difficoltà ad addormentarsi
    o a mantenere il sonno, quando non si riposa abbastanza rispetto all’esigenza
    dell’organismo, indipendentemente dalla condizione fisica e mentale di una
    persona, dall’assunzione di farmaci o altre sostanze. I Disturbi del Sonno
    chiamati “Primari” si distinguono in Dissonnie e Parasonnie. Le Dissonnie sono
    anomalie della quantità/qualità e del ritmo del sonno. Le Parasonnie sono
    anomalie del ciclo sonno-veglia e del sogno, caratterizzate da un’attivazione
    notturna del sistema nervoso autonomo e del sistema motorio.

    > insonnia
    > ipersonnia
    > narcolessia
    > incubi notturni
    > sonnambulismo
    > enuresi notturna
    > disturbi del sonno correlati a respirazione

    [/vc_nested_accordion_tab][vc_nested_accordion_tab title=”Disturbi alimentari”]

    I disturbi alimentari sono caratterizzati da una grave alterazione nei
    comportamenti alimentari, nella percezione del corpo, delle sue dimensioni e
    del peso. In genere si manifestano durante l’adolescenza e sono molto più diffusi
    fra le donne (90%) e nei paesi industrializzati o in cui è esaltato il valore
    della magrezza. Anoressia e Bulimia. Fra i Disturbi Alimentari troviamo l’Anoressia
    Nervosae Bulimia Nervosa: in entrambi i casi la persona vuole esercitare il
    controllo sul proprio peso, anche a scapito della salute. Più perde peso e
    più è soddisfatta, ma si innesca un circolo vizioso in cui più dimagrisce,
    più si sente sovrappeso e meno mangia. Se invece è consapevole della sua magrezza
    può focalizzarsi su parti del corpo che le sembrano troppo grosse (ad es. i
    fianchi o i glutei).

    > anoressia
    > bulimia
    > obesità vomitig
    > binge eating

    [/vc_nested_accordion_tab][vc_nested_accordion_tab title=”Disturbo dell’Umore” tab_id=”1496052968-1-11″]

    I Disturbi dell’Umore sono caratterizzati da un’alterazione dell’umore che
    rende difficile la vita sociale, affettiva e lavorativa della persona che ne
    soffre. Può aggravarsi a causa dello stress ambientale a cui sono sottoposte.
    Le cause sono molteplici: familiari, biologiche, psicologiche e ambientali,
    condizioni mediche gravi e uso di sostanze stupefacenti. Questi disturbi si
    presentano in forme diverse a seconda di sintomi ed episodi ricorrenti e sono
    suddivisi in:
    >Disturbi Depressivi: Disturbo Depressivo Maggiore (Depressione), Disturbo
    Distimico;
    >Disturbi Bipolari: Disturbo Bipolare I e II, Ciclotimia.

    >Depressione
    >Disturbo bipoare
    >Disturbo Distimico
    >Ciclotima

    [/vc_nested_accordion_tab][vc_nested_accordion_tab title=”Disturbi della Personalità”]

    Con il termine Personalità si intende l’insieme dei comportamenti di un
    individuo, il suo modo di percepire se stesso, gli altri e la realtà, il
    modo di reagire alle circostanze e adattarsi all’ambiente. Si parla di disturbi
    quando questo insieme di percezioni, modi di pensare e comportamenti risulta
    rigido, inadeguato e non funzionale, inconsueto o in contrasto rispetto alla
    cultura e alle consuetudini sociali dell’ambiente in cui vive la persona, tale
    da provocare sofferenza interiore e profondo disagio. I Disturbi di Personalità
    sono suddivisi in 3 gruppi. Il Gruppo A comprende le personalità più eccentriche,
    affette da uno di questi disturbi: Disturbo Paranoide di Personalità, Disturbo
    Schizoide di Personalità, Disturbo Schizotipico di Personalità.  Il Gruppo B
    comprende le personalità eccessivamente emotive, drammatiche e imprevedibili,
    affette da uno di questi disturbi: Disturbo Antisociale di Personalità, Disturbo
    Borderline di Personalità, Disturbo Istrionico di Personalità, Disturbo
    Narcisistico di Personalità. Il Gruppo C comprende le personalità ansiose e timorose,
    affette da uno di questi disturbi: Disturbo Evitante di Personalità, Disturbo
    Dipendente di Personalità e Disturbo Ossessivo-Compulsivo di Personalità. 

    >Disturbo borderline di perosnalità
    >Disturbo paranoide di personalità
    >Disturbo schizoide di personalità
    >disturbo schizotipo di personalità
    >disturbo narcisistico di personalità
    >disturbo antisociale personalità
    >disturbo dipendente di personalità
    >disturbo ossessivo compulsivo di personalità

    [/vc_nested_accordion_tab][vc_nested_accordion_tab title=”Disturbi psicotici (psicosi) “]

    Disturbi Psicotici sono disturbi mentali caratterizzati da una dissociazione
    nella psiche che provoca: perdita di coscienza della propria identità,
    distorsione della realtà e perdita dei nessi fra pensiero ed emozione. Una
    persona con questi disturbi si distacca dalla realtà, i suoi sentimenti
    contrastano con le sue azioni, ha deliri e allucinazioni che hanno effetti
    negativi sul comportamento, sul pensiero e sul linguaggio, causando difficoltà
    nelle relazioni, sul lavoro ecc.

    >Schizofrenia
    >Disturbo schizofreniforme
    >Disturbo delirante
    >Disturbo psicotico breve

    [/vc_nested_accordion_tab][vc_nested_accordion_tab title=”Disturbi correlati all’uso di sostanze “]

    Correlati al cannabis, correlati all’uso di Alcool,
    Disturbi correlati ai sedativi, ipnotici e ansiolitici
    Intossicazione da sedativi, Astinenza da sedativi, delirium da intossicazione

    [/vc_nested_accordion_tab][vc_nested_accordion_tab title=”Disturbi sessuali e dell’identità di genere”]

    Disturbo del Desiderio sessuale
    Disturbo dell’eccitazione sessuale femminile
    Disturbo maschile dell’erezione

    [/vc_nested_accordion_tab][/vc_nested_accordion]